REIKI UNA FONTE DI ENERGIA – METODO USUI.

MY REIKI

Una disciplina che armonizza e riequilibra cuore,mente e corpo. Poco usata nel centro sud Italia ma al nord e’ molto apprezzata anche all’interno delle Asrem. Serve per gestire i piccoli fastidi e disagi quotidiani.

Il reiki non e’ collegato ad alcuna religione e non bisogna essere dei geni per praticarlo, e’ necessario pero’ sbloccare i nostri centri energetici e ricanalizzare l’energia attraverso tre livelli di studio, tramite corsi, per acquisire conoscenza del reiki e dei vari metodi di trattamento, anche se questa regola, non e’ valida per i bambini, i quali non hanno bisogno di fare corsi proprio perche’ puri, non contaminati da istinti egoistici e sono inconsapevolmente i migliori reikisti, poi crescendo perdono questo potere. Loro, i bambini, sanno gia’ utilizzare l’energia per l’autoguarigione e la guarigione diretta di uomini, animali e piante.

REIKI-E-CHAKRA.jpg

Anche qui, come nei cinque riti tibetani, parliamo di chackra (corrispondenti alle gonadi, alle surrenali, al pancreas, al timo, alla tiroide, all’ipofisi e all’epifisi)., ovvero i nostri centri energetici che servono ad armonizzare le tensioni e sciogliere i blocchi.

solo per oggi  – non ti arrabbiare – non ti preoccupare – sii umile – sii onesto nel tuo lavoro – sii compassionevole verso te stesso e altri.

Ovviamente, il solo per oggivale ogni giorno dell’anno e se riuscissimo a mettere in pratica questo concetto, ogni singolo giorno dell’anno, vivremmo sicuramente meglio.

PRATICO-REIKI-TUTTI-I-GIORNI.jpg Il trattamento reiki si pratica su persona vestita, dura dai 60 ai 90 minuti e nonostante faccia molto bene in casi di emicranie, stress, ansia, e altre patologie lievi, non e’ da considerarsi un trattamento medico-sanitario.

Prima di sottoporsi ad una seduta di reiki, consultare prima il proprio medico.

Ma come si svolge una seduta reiki? La prima cosa da sapere e’ che non si puo’ dare reiki senza il permesso del ricevente anche se lo si vuole fare a fin di bene. Si pratica tramite l’imposizione delle mani e dopo un breve colloquio, vi verra’ chiesto di sdraiarvi , completamente vestiti, togliendo solo le scarpe e oggetti metallici, occhi chiusi per favorire il rilassamento ed per farvi entrare in contatto con il vostro cuore.

E’ un sistema DOLCE ma non per questo meno efficace di altri. In sintesi, il metodo reiki consiste in una serie di attivazioni energetiche che hanno lo scopo di facilitare ed aumentare gradualmente in modo graduale, il passaggio di energia vitale attraverso il nostro sistema psico-fisico.

Prossimamente e a breve, amplieremo e andremo a capire esattamente come si vuole utilizzare il reiki, se essere un fruitore quindi un ricevente oppure operatore, dove andare per farsi attivare, facendo un percorso partendo dal primo livello, passando al secondo e infine per chi volesse continuare il percorso con il terzo livello, il master.

Ma affronteremo il discorso andando per gradi.

Cosa importante: non puo’ essere praticato per il male di nessuno e non si impone a nessuno di riceverlo ma deve essere il singolo individuo a richiederlo.

Una bella protezione, perche’ se noi siamo bilanciati, le influenze esterne, non possono crearci problemi a tutti i livelli.

Antocicchese

Pubblicato da

antocicchese

Ciao, benvenuta/o su questo sito. IL MIO OBIETTIVO E' AIUTARTI A VIVERE UNA VITA PIU' SEMPLICE E FELICE.